Processionarie e plissè

Crollavano i castelli di carte affilate sparpagliando cervella e ricordi, le fragili relazioni costruite su fondamenta di panna montata, aspettavo a bocca aperta. Non volevo perdermi nessun brandello di destino, seppur nefasto, le scadenze erano arrivate. Ho dovuto resuscitare le lettere che non ho spedito, i regali con fiocchi di polvere che non ho più dato. Era tempo di andare ma cadeva tutto e queste carte affilate mi squarciavano. Finche non sono totalmente aperta.
Ora sono in alto ed è tempo di processionarie, sto per cadere e vorrei essere pinolo ma sono un verme che vive tra le nuvole. Ho le calze bianche e le scarpe di vernice nera, una gonna corta e sono armata di pietre appuntite, per aprirmi e scoprirmi verde, nel disgusto e nella morbosa curiosità. La maestra mi chiama ma io sono a pezzi, questi sassi fanno davvero male, chissà se faró in tempo a portarti i miei simboli d’amore e accidia, oggi è anche sciopero ma queste carte non smettono di cadere. Non ho più la testa e piano piano si staccano le braccia, trascino con quel che resta i miei oggetti raffinati, chissà se stavolta faró in tempo, e se piaceranno. Questo castello era davvero enorme, ho ancora le sue macerie addosso.

Il deserto al buio finalmente, da processionaria a cobra il passo è breve, sputo veleno ricordando spesso la malinconia dei sassi nella pancia, come quando adesso amo la primavera e la mattina, ricordo ancora di quando la vita era filtrata da una coltre di lacrime nella speranza della finititudine di questo gusto malvagio, nella sicurezza dell’inverno e della notte. Voglio di nuovo la luce e il calore ma è colpa del mio veleno, che ha bisogno di sole. Non dimenticherò quei giorni inutili che passavano vacui. Ora sono aria e le carte mi attraversano, sono spariti i miei pensieri e i ricordi sono a brandelli, presto verranno divorati dagli insetti e io sarò libera, ma tu continua a ricordarmi nello sguardo dei passanti.

(La fase animali striscianti e dimore medievali non finisce qui.)

Annunci

2 thoughts on “Processionarie e plissè

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...