Il coltivatore di fiori del male

Ogni consapevolezza scivolava nei tubi di scarico mentre pattinavo su una giardino di foglie rosse gialle e violacee incontrando l’orizzonte con l’iride intero, eppure cosa era questo continuo irrigare disperazione con lacrime fredde? Semi di miasma si erano persi ovunque nella mia dimora di sangue mesto. Ma non continuavo a ripeterti ogni volta che tutto sarebbe andato bene? Allora perché non smetti di pattinare su quelle foglie umide e non volti le spalle a quell’orizzonte incerto e fumoso? Perché non riesci a diventare grande?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...