Lalala

Torrenti di carni putrefatte le giornate di sole della stagione fredda come le nostre lingue di brina che si avvinghiano implorando la fine delle corde vocali negli uffici sotterranei dove aprendo la finestra scopriresti affreschi di sofferenze e futilità.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...